Fai della tua Passione
la tua Professione.

La Scuola per Tecnici del Suono di Studio Maia insegna a svolgere tutte le principali attività tipiche degli Studi di Registrazione.


CORSO PER FONICO - TECNICO DEL SUONO

Il Corso consiste in un percorso di qualifica per FONICO – TECNICO DEL SUONO con riferimento al profilo professionale definito nel Repertorio Ligure delle Figure Professionali. Si articola in 1 progetto della durata di 700 ore delle quali il 30% utilizzate per lo stage curriculare. Prevede una fase di inserimento lavorativo nelle diverse forme possibili (stabile/autonomo) in relazione alla variabilità delle produzioni. L’operazione nasce da una collaborazione tra L.I. Services (Ente di Formazione Accreditato in Regione Liguria) e Maia® di Verdiano Vera (Importante Operatore del Settore).


CORSO GRATUITO DI 700 ORE PER DISOCCUPATI:

Freccia  CORSO PER FONICO - TECNICO DEL SUONO
"FAI DELLA TUA PASSIONE LA TUA PROFESSIONE"

Il corso prevede la formazione della figura professionale del FONICO-TECNICO DEL SUONO, così come definita nel Repertorio Ligure delle Figure Professionali che ne delinea il quadro delle conoscenze e delle abilità professionali attraverso un quadro sintetico delle competenze (4 in questo caso) derivate dall’Area di Attività ADA.20.28.73 Cura allestimento sonoro (sala, palco, studio di registrazione e presa diretta cine tv).
GLI OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso vuole coniugare le esigenze rilevate dal contesto descritto con le finalità dell’Avviso attraverso:
Rafforzamento professionale ed occupazionale dei giovani: la realizzazione di un percorso formativo aderente alle richieste del mercato e che conferisca una formazione adeguata a far fronte alle (molte) attività declinate nella professione, tenendo a riferimento il profilo professionale del repertorio regionale e le competenze associate derivate dall’Area di Attività di riferimento (ADA.20.28.73).
Creazione di condizioni affinché ai giovani siano offerte maggiori opportunità di buona e stabile occupazione: gli stage concordati e attraverso gli impegni di assunzione con soggetti del settore presi in considerazione per la qualità e la diversità delle produzioni e per la garanzia di continuità lavorativa.
Promuovere l’incontro tra esperienze formative e professionali: il forte contributo di docenze professionali, le esperienze pratiche e i laboratori svolti in location lavorative sotto la guida di un professionista.

Il corso prefigura obiettivi specifici in relazione ai fabbisogni rilevati nel “Contesto di riferimento”.
• Realizzare una formazione qualificata.
• Conferire esperienza maturata sul campo.
• Promuovere motivazione e flessibilità.
• Sviluppare capacità di lavoro in autonomia e in team.


LA FIGURA PROFESSIONALE CHE SI INTENDE FORMARE

Il tecnico del suono assicura la gestione del suono in tutti i suoi aspetti tecnici e artistici e nelle diverse fasi di impostazione e allestimento degli impianti fonici, di esecuzione delle prove di funzionamento e settaggio, di produzione audio e di montaggio in postproduzione.

Figura trasversale in tutte le produzioni audiovisive e musicali, deve saper operare in diversi contesti di produzione. Può lavorare alla registrazione audio in presa diretta sul set (in interno o in esterno – film, TV, radio) e nei luoghi dove si svolgono eventi e spettacoli (come tecnico live), oppure in studio, dove si occupa della registrazione delle esecuzioni musicali e della gestione e post produzione delle tracce sonore tramite strumentazioni specialistiche nell’elaborazione di prodotti musicali, multimediali, audiovisivi, televisivi, radiofonici, cinematografici, discografici, pubblicitari, ludici e così via.

La seguente tabella, riassume in sintesi, i diversi contesti in relazione alle principali attività di lavoro.



LA QUALIFICA E L'ATTESTATO

Al termine del percorso formativo, conformemente al raggiungimento del minimo numero di ore di frequenza (80%), verrà rilasciato l’ATTESTATO DI QUALIFICA per FONICO – TECNICO DEL SUONO cod. ISTAT 3.1.7.2.2.

Sarà inoltre rilasciato, con la frequenza delle ore previste al modulo deputato alla Sicurezza sul luogo di Lavoro, l’attestato di frequenza e profitto di FORMAZIONE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA.

A CHI E' RIVOLTO IL CORSO?


Il Corso prevede 15 partecipanti con le seguenti caratteristiche / modalità:
• Stato occupazionale: disoccupati e/o inoccupati.
• Età: sino a 29 anni compiuti.
• Titolo di studio: qualifica triennale; diploma di scuola secondaria superiore; laurea, vecchio o nuovo ordinamento universitario (laurea triennale e/o laurea magistrale) o titolo equivalente legalmente riconosciuto.
• Non è richiesta alcuna esperienza professionale pregressa.
• In fase di selezione, a parità di punteggio, sarà titolo preferenziale l’età del candidato inferiore ai 25 anni.
• In fase di selezione, a parità di punteggio, sarà riservata per la componente femminile una quota di partecipazione pari al 30%.

LA DURATA DEL CORSO

Il Corso ha una durata di 700 ore di cui: Teoria 186 ore, Pratica 224 ore, Project Work 80 ore, Stage 210 ore.

PROGRAMMA DEL CORSO

Storia della professione
Storia del cinema sonoro e del doppiaggio; Storia della discografia; Storia dell'amplificazione sonora della musica dal vivo; Storia della trasmissione Radiofonica e Televisiva.

L'Arte del Tecnico del Suono
L'arte di lavorare nell'audio; I ruoli e le professioni del fonico; Il sound engineer; Il Fonico residente di studio; Il fonico live “front of house”; Il fonico di palco; Il fonico di mastering; Il fonico di Presa Diretta (cinema e TV); Il Sound Designer (produzioni cinematografiche); Il Creativo del Suono (Audio 3D e Realtà aumentata); Il fonico di doppiaggio; Il Backliner; L'operatore Audio-Video; Il rumorista; Il fonico Broadcaster radio e TV; L'assistente di regia; Il microfonista; Gli sbocchi professionali del Fonico - Tecnico del Suono.

Produzione, Clienti e Servizi
Etichette Discografiche; Edizioni Musicali; Produzioni Cinematografiche; Agenzie Pubblicitarie; Emittenti Radiofoniche; Emittenti Televisive; Aziende che producono apparecchi elettronici parlanti o oggetti sonori; Produttori di Videogames; Grandi magazzini con diffusione sonora; aeroporti e stazioni internazionali con diffusione sonora; Grandi Alberghi e Navi da Crociera; Sale per conferenza; Sale cinematografiche; Agenzie di Spettacolo; Teatri; Parchi di Divertimento; Compagnie teatrali; Agenzie di Booking per Artisti; Circhi; Discoteche; Strutture aziendali, organigrammi, figure professionali, servizi e prodotti.

Gli Ambienti di Lavoro
Gli Studi di Registrazione in Italia; Gli Studi di Registrazione all'estero; L'Home Studio; Regie mobili; Regie broadcast; Regie di Mastering; Regie Audio-Video; Le Discoteche, Le Sale Prova, I Teatri, I Cinema, I Grandi spazi per lo Spettacolo dal vivo; I Set cinematografici; Gli Studi Televisivi, Gli Studi Radiofonici; Gli Studi di Doppiaggio; I Laboratori di ricerca e di digitalizzazione dell'Audio; Gli Studi di duplicazione e di riversamento; Le Regie Audio sulle navi da crociera, nei centri commerciali, nelle sale cinematografiche, nei circhi, nelle sale conferenza, nelle discoteche, nei parchi divertimento, nei grandi alberghi, negli aeroporti e nelle stazioni internazionali.

Normativa acustica
Inquinamento e rumore acustici. Forme di inquinamento acustico e misure, Valori limite differenziali di immissione, Spettacoli e manifestazioni a carattere temporaneo, ovvero mobile, ovvero all'aperto: regolamenti comunali, aree, procedure e permessi.

Competenze Trasversali
Sicurezza sul luogo di lavoro - Aspetti generali D.lgs. 81 del 9 aprile 2008 e s.m.i., Definizione e individuazione dei fattori di rischio prevenzione e Previsione, responsabilità sociale, Valutazione dei rischi, Rischi specifici: attrezzature, cavi e impianti, le location (palco, sala, set e riprese, studio) Team Working - Gruppi di lavoro e lavoro di gruppo, Lavoro in autonomia e lavoro in team, Team efficaci e team inefficaci, Comunicazione efficace in team, Organizzazione del team negli spettacoli di sala, sul set di ripresa, e negli studi radiotelevisivi e di registrazione Elementi di Contrattualistica - Collaborazioni coordinate e continuative e lavoro autonomo, Gestione amministrativa, contributiva e fiscale; Lavoro subordinato, contratti, assunzione, trasformazione e cessazione del rapporto di lavoro, accordi retributivi e di inquadramento.

L'Organo Uditivo
Il padiglione auricolare; Il canale uditivo; L’orecchio medio; L’orecchio interno; Stereocilia; La sensibilità dell’orecchio.

Acustica
Il suono come fenomeno fisico; Emissione da sorgenti sonore; Fronte d’onda e direzione di propagazione di un’onda sonora; Dispersione e
direttività di una sorgente sonora; Caratteristiche delle sorgenti sonore: frequenza, ampiezza, lunghezza d’onda, fase; Effetti di disturbo alla propagazione dei suoni; Onde semplici e onde complesse: armoniche, parziali, ottave; Inviluppo sonoro; La trasformata di Fourier.

Fisica del Suono
Riflessioni sonore negli spazi chiusi; Risonanze modali negli spazi chiusi; Assorbimento del suono; Riflessione del suono; Diffrazione del suono; Rifrazione del suono; L’acustica della sala di ascolto; L’acustica della sala di registrazione; L’acustica della sala di controllo; L'acustica nei teatri; L'acustica negli stadi; Acustica regolabile e variabile; Misurazioni acustiche; Insonorizzazioni; correzione acustica degli spazi; Caratteristiche e applicazione dei materiali fonoassorbenti; Caratteristiche e applicazione dei materiali isolanti; Caratteristiche e applicazione dei materiali riflettenti.

Psicoacustica
Il suono come fenomeno psicofisico; Percezione della direzione di provenienza dei suoni; Effetto mascheramento; Fenomeno dei battimenti; Effetto precedenza; Effetto Doppler.

Storia della mRegistrazione Sonora
Storia della registrazione, della riproduzione, dell'amplificazione e della trasmissione del suono; Storia del restauro, della digitalizzazione, del riversamento e della duplicazione del suono; Storia ed evoluzione dei registratori audio analogici e digitali.

Strumenti di misurazione di parametri acustici e vibrazionali
Il voltmetro – L'amperometro – Il fonometro analogico – Il fonometro digitale – I sonogrammi – I fonogrammi – Analisi dei dati raccolti.

Elementi di Elettrotecnica
Tipologie di cavo; Tipologie dei connettori; Segnale bilanciato; Segnale sbilanciato; Patch bay; D.I. Box; Matrici; Ciabatte, Fruste; Wall Plate; Guasti; Saldature; Interferenze.

Informatica 1: La Digitalizzazione del Suono
La digitalizzazione del suono; La numerazione decimale e binaria; La conversione; il bit e il byte; La sintesi sonora; Sample and Hold; Lafrequenza di campionamento; La profondità in bit; Il teorema di Nyquist; Campionamento e quantizzazione; Rapporto segnale/errore; Jitter e Dither; L'aliasing; Calcolo dello spazio occupato dai dati digitali; Flow Chart del processo di registrazione digitale; Convertitori A/D e D/A; Sovracampionamento; sovraquantizzazione; Registratori digitali; Sistemi di sincronizzazione digitale; Sistemi di compressione audio digitale; I Protocolli di trasmissione dei dati per il suono: AES/EBU e S/PDIF.

Informatica 2: I Sistemi Hardware
Struttura di un computer: motherboard, CPU, chipset, coprocessori, bus; PCI, SCSI, memorie RAM e ROM, hard-disk; Scheda audio (PCI, USB, Firewire); Scheda video ed altre periferiche; Configurazione audio oriented; Sistemi operativo: Windows PC, Mac OSX; Driver.

Informatica 3: I Formati di Trasmissione
AES/EBU; S/PDIF; Ottico (ADAT); T/DIF; HDMI; MADI; MIDI; Ethernet 2,4 4.

Informatica 4: Il Protocollo MIDI
Hardware MIDI; Porte IN, OUT, THRU; Interfacce; Controller (wheel, pedali di espressione, breathe); Configurazione delle Reti MIDI (Daisy Chain e Collegamento a stella); Struttura del cavo MIDI; Sintassi di Trasmissione (Status Byte, Messaggi di canale e di sistema); Protocollo MIDI (General MIDI, SMF, MIDI; Gli strumenti MIDI.

Elettroacustica 1: I diffusori
Caratteristiche tecniche di un diffusore acustico; Principi di funzionamento; Parametri fondamentali; Tipologie costruttive di mobili per altoparlanti; Numero di vie; Reti divisorie di frequenza o crossover; Monitoraggio in campo distante; Monitoraggio in campo ravvicinato; I monitor amplificati; I piccoli altoparlanti; Cavi e polarità delle casse; Il posizionamento delle casse; Le cuffie; Il volume di monitoraggio; Marche, modelli, caratteristiche e differenze dei diffusori più utilizzati.

Elettroacustica 2: I microfoni
Microfoni dinamici; Microfoni a condensatore; L'alimentazione phantom; Microfoni valvolari; Diagrammi polari e caratteristiche di direzionalita: cardioide, ipercardioide, supercardioide, bidirezionale e omnidirezionale; La risposta in frequenza; La sensibilità ai transienti; L'impedenza; L'SPL massimo; Analisi delle tipologie di microfono, marche e modelli; Parti costruttive di un microfono; Phantom power; Figure polari; Soluzioni tecnologiche innovative; Il self noise; La distorsione microfonica; Il Larsen; La tensione di alimentazione; I controlli sui microfoni; I microfoni da studio; I microfoni invisibili; I radiomicrofoni; Il Boom per il cinema; La testa microfonica; I lavalier, Gli archetti; I microfoni da conferenza; Marche, modelli, caratteristiche e differenze dei microfoni più utilizzati.

Equipment 1: Registratori Digitali
Registratori digitali MDM (Modular Digital Multitrack); Registratori digitali stereo: DAT, Minidisc, CDR, registratori su compact flash; Harddisk recording; Schede DSP; Marche, modelli, caratteristiche e differenze dei registratori digitali più utilizzati.

Equipment 2: Equalizzatori e Filtri
Eq. Parametrici; Eq. Semi Parametrici; Eq. Grafici; Eq. Shelving; Filtri HPF, LPF, BPF, Notch; Marche, modelli, caratteristiche e differenze degli equalizzatori più utilizzati.

Equipment 3: Processori di Dinamica e di Segnale
Cenni sulla dinamica; Compressori; Limiter; Expander; Gate; Denoiser; Compressori Multibanda; Marche, modelli, caratteristiche e differenze dei processori di dinamica più utilizzati.

Equipment 4: Effettistica
Riverbero; Delay; Chorus; Flanger; Phaser; Pitch Shifter; Distorsioni; Altri effetti particolari; Marche, modelli, caratteristiche e differenze dei processori di effetto più utilizzati.

Equipment 5: Mixer Analogici e Digitali
Mixer In/Line; Mixer Split; Il percorso del segnale: ingresso, preamplificatore, insert, bus, ausiliarie, pan; I fader e il raggruppamento dei fader; Registratori analogici e supporti; Gamma dinamica; Rapporto segnale/rumore; Schema a blocchi di una regia; Principali caratteristiche dei banchi digitali; Il percorso del segnale; Trasporto multicanale digitale (cobranet, ethersound, madi, rocknet, dante, avb); Routing; Patching; Vvee; Marche, modelli, caratteristiche e differenze dei mixer più utilizzati.

Equipment 6: D.A.W. E Sequencer
Pro Tools - Sessione; Registrazione audio; Importazione media; Selezionare e navigare; Tecniche fondamentali editing e montaggio; Cenni su Cubase; Logic; Digital Performer; Acid; Marche, modelli, caratteristiche e differenze delle D.A.W. e dei Sequencer più utilizzati.

Equipment 7: Plug-in Audio
Waves; iZotope; tc electronic; Universal Audio; PSP Audioware; Lexicon; IK Multimedia; Celemony; Arturia; Apogee; Antares; Akai; Marche, modelli, caratteristiche e differenze dei plug-in più utilizzati.

Equipment 8: Backline Musicale
Batterie; Percussioni; Chitarre Acustiche; Chitarre Classiche; Chitarre Elettriche; Bassi; Amplificatori per Chitarra; Amplificatori per Basso; Tastiere; Pianoforti Acustici; Pianoforti Digitali; Archi; Sax; Clarinetti; Flauti; Arpe; Marche, modelli, caratteristiche e differenze degli strumenti musicali più utilizzati.

Equipment 9: Video per Audio
Cenni: Monitor Video; TV; Sistemi di Ascolto Multicanale; Schede Video; Proiettori Video; Software di trasmissione del segnale audio-video; Marche, modelli, caratteristiche e differenze delle attrezzature più utilizzate.

Tecniche di Microfonaggio Standard
Scelta del microfono; Tecniche multimicrofoniche; Posizionamento; Colorazioni fuori asse; Tecniche di microfonaggio stereofonico; Verifica dell’imaging.

Tecniche di Registrazione degli Strumenti Musicali in Studio
Organizzazione delle sessioni di registrazione; Posizionamento degli strumenti musicali in studio; Posizionamento dei musicisti in studio; Connessioni in studio; Posizionamento degli Strumenti Musicali sul palco; Posizionamento dei musicisti sul palco; Connessioni sul palco; Livelli di registrazione; Ascolto in regia; Ascolto in cuffia; Correzioni acustiche; Posizionamento dei microfoni; Mixaggio personalizzato in cuffia; Preparazione delle tracce; uso del registratore, degli equalizzatori, dei processori di segnale, degli effetti, del mixer, dei sequencer, dei plug-in; Registrazione di una batteria, di una voce, di un coro di voci, di una chitarra acustica, di una chitarra elettrica, di un pianoforte acustico, di un pianoforte digitale, di una tastiera, di un basso elettrico, di un violino, di una viola, di un violoncello, di un arpa, di un sax, di un clarinetto, di un flauto, di diverse percussioni.

Tecniche di Registrazione nel Doppiaggio e nello Speakeraggio
Organizzazione delle sessioni di doppiaggio; Posizionamento delle attrezzature audio-video; Posizionamento degli attori in studio; Interpretazione di una Sceneggiatura; Il direttore di Doppiaggio; L'Organigramma dello staff di una produzione cinematografica in fase di doppiaggio; La suddivisione ad anelli e i dialoghi; La registrazione e la sincronizzazione delle voci.

Tecniche di Creazione degli Effetti Sonori
Preparazione dei materiali sonori; Preparazione degli ambienti di registrazione; Sintesi analogica e digitale; Elementi di un sintetizzatore; Oscillatori (VCO); Filtri (VCF); Amplificatori (VCA); LFO; Creazione di suoni utilizzando i vari tipi di sintesi; Realizzazione di sonorità multilayer; Key Assign; Layering campioni; Elaborazione ed editing dei campioni; Wave edit; Sample Rate; Quantizzazione; Librerie preconfezionate, creazione e gestione di Editor, timing, loop.

Tecniche di Registrazione in Presa Diretta sul set
Dal Soggetto alla Pellicola; Le apparecchiature portatili; i microfoni per la presa diretta; Il posizionamento dei microfoni sul set; Il Copione e la Sceneggiatura; Il Ciak; Lo staff sul set; L'utilizzo del Boom.

Tecniche di Amplificazione e Registrazione di Concerti
Organigramma dello Staff di uno spettacolo dal vivo; Tipologie e montaggio degli impianti sonori; Sound Reinforcement per piccoli e medi spazi (progettazione, allestimento e gestione di un impianto audio);
Allestimento del palco (cablaggi elettrici e audio, operazioni di linecheck); Gestione collettiva di un sound check; Approfondimenti sulla ripresa microfonica (tecniche di ripresa, sistemi di radiomicrofoni);
Mixing creativo (utilizzo di processori di segnale nel contesto live); Gestione un sound check complesso (in dominio digitale); Mixaggio in tempo reale; Mastering in tempo reale.

Tecniche di Amplificazione Sonora Teatrale
Le apparecchiature; i microfoni; Il posizionamento dei microfoni; Le prove; L'Interfono; Disposizione e Funzionamento di una Regia audio teatrale; Mixaggio in tempo reale; Mastering in tempo reale; Le figure professionali in teatro; Gli impianti sonori.

Tecniche di Trasmissione On Air
Le apparecchiature; i microfoni; Il posizionamento dei microfoni; La Diretta; La Differita; Mixaggio in tempo reale; Mastering in tempo reale; Gli Speaker radiofonici, Collegamenti esterni; Collegamenti telefonici; Contributi Audio; Contributi pre-registrati; Programmazione musicale, palinsesto; Blocchi Pubblicitari; Jingles; Stacchi; Sigle; Sottofondi Musicali.

Tecniche di Trasmissione TV e Broadcast
Le apparecchiature; i microfoni; Il posizionamento dei microfoni; La Diretta; La Differita; Gli Speaker, I Conduttori, L'Organigramma di una produzione televisiva; Collegamenti esterni; Collegamenti telefonici; Contributi audio-video; Palinsesto; Blocchi pubblicitari; Stacchi, Bumper; Sigle; Sottofondi Musicali; Effetti Sonori.

Tecniche di Editing Musicale
Metodi per la messa a tempo di una batteria o di uno strumento; Il drum loop; Triggering dei suoni; Pulizia delle tracce; Montaggio delle take; Utilizzo di software dedicati per l’intonazione automatica e manuale; Il Melodyne; L'Autotune.

Tecniche di Editing Audio per Video
Metodi di sincronizzazione; Metodi di montaggio delle tracce audio sul video; sostituzione dei suoni della presa diretta con i suoni registrati in studio; triggering delle voci e dei suoni; Loop sonori; ri-creazione eposizionamento dei rumori e degli ambienti sonori (interno giorno, interno notte, esterno giorno, esterno notte, ecc.).

Creazione di Musica Elettronica
Utilizzo dei Virtual instruments. Registrazione ed editing MIDI. Realizzazione di una partitura; Composizione di un brano di musica elettronica; I loop; i Campioni Audio; Le Librerie di suoni.

Tecniche di Mixaggio Stereo
Storia della Stereofonia; Procedure e tecniche; Spazializzazione del suono; Suddivisione delle tracce; Livelli sonori; Aspetti stilistici; Mixaggio di una colonna sonora; Mixaggio di musica leggera, Mixaggio di musica Classica; Mixaggio di uno spettacolo dal vivo; Mixaggio di voci, suoni e rumori.

Tecniche di Mixaggio Multicanale
Evoluzione dell’audio multicanale nel mondo audio/video; Quadraphonic; Ambisonic Dolby Surround; Mixaggio Standard 5.1; Certificazione THX.

Tecniche di Restauro Audio
Il denoising e il remastering audio; Il Riversamento audio; La pulizia del suono; Il Restauro audio di file deteriorati; Il Restauro di vecchi nastri; Pulizia di tracce registrate dal vivo; Il Restauro di film.

Tecniche di Mastering
Equalizzazione e compressione del mix finale; Configurazione di uno studio di mastering analogico/digitale; Formati standard di input/output; Editing digitale post-produzione; Montaggio della sequenza dei brani di un album; Analisi di una curva di equalizzazione e dell’evoluzione dinamica della fase; Ear training e analisi tecnico stilistica; Il Mastering per il vinile; il Mastering per il CD, Il Mastering per la TV, Il Mastering per il Cinema; Il Mastering per l'ascolto sui dispositivi cellulari.

Music Recording Session
Registrazione multitraccia in studio di un EP di 3 brani musicali con un gruppo musicale di genere pop/rock; Prove, Microfonaggio, Registrazione, Editing, Mixaggio e Mastering.

Live Recording Session
Prove, Sound Check, Microfonaggio; Registrazione, Editing, Mixaggio in tempo reale, Acquisizione delle tracce dal vivo di uno spettacolo teatrale.

Doppiaggio Experience
Simulazione delle sessioni del doppiaggio delle parti di una fiction RAI con Paola Cortellesi; Simulazione delle sessioni del doppiaggio delle parti di una fiction Mediaset con Claudio Amendola e Claudia Gerini; Posizionamento delle attrezzature audio-video; Posizionamento degli attori in studio; Interpretazione della Sceneggiatura; La suddivisione ad anelli e i dialoghi; La Registrazione e la sincronizzazione delle voci.

Sound Design Art
Analisi del sound design, della sessione di lavoro su Pro Tools e di tutte le tracce audio di un film realizzato per il Cinema in Dolby Digital 5.1; Doppiaggio di uno spot pubblicitario di Mediaset; Sonorizzazione (effetti sonori, ambienti e montaggio della musica) di una parte del Film Psyco di Alfred Hitchcock; Sonorizzazione (effetti sonori, ambienti e montaggio della musica) di un cartone animato di Walt Disney.

Mix & Mastering Experience
Simulazione delle sessioni di Editing, Mixaggio e Mastering di un progetto musicale di genere pop/Rock destinato al mercato discografico.

PARTNER DI STUDIO MAIA

Maia Group FIM - Salone della Formazione e dell'Innovazione Musicale Associazione di Promozione Sociale L'Alveare Hive Records - Etichetta Discografica Klubhouse - Etichetta Discografica Teleliguria Italia Contest Etichetta Prog Partner di Studio Maia

 

 Scuola di Musica Lizard presso Studio Maia Genova Genova

 

Genova

Genova Genova repubblica Italiana Genova Genova

Studio Maia è uno Studio di Registrazione certificato dall'Unità Ispettiva per la Formazione Professionale (Servizio e Controllo)
Alfa - Regione Liguria - Agenzia Regionale per il Lavoro, la Formazione e l'Accreditamento 
per l'operazione "Professionalità, Crescita, Innovazione per la Cultura e lo Spettacolo"
per ospitare i Corsi di Formazione Professionale Cofinanziati dall'Unione Europea secondo il Programma Operativo Regione Liguria - Fondo Speciale Europeo 2014-2020.

Studio Registrazione convenzionato con L'Università degli Studi di Genova per l'accoglienza dei Tirocini Formativi "Curriculari".

Studio di Registrazione Maia a GenovaMaia® è un Marchio Registrato presso il Ministero dello Sviluppo Economico - Ufficio Italiano Brevetti e Marchi.
Studio Maia è un"Eccellenza Ligure" annotata con la qualifica di Impresa Artigiana (Sezione Speciale) nel Registro Imprese di Genova.


Back To Top